venerdì 5 ottobre 2012

Rigatoni con il tonno


questo caldo mi stà portando finita....in altri tempi forse ne sarei stata felicissima...ma ora proprio no....la terapia mi porta sempre attacchi di calore...non riesco a tenere i capelli liberi...li devo tenere sempre legati perchè sudo tantissimo....la conclusione è  che già deboli ....tenendoli sempre legati...si spezzano e ne sto perdendo tantissimi...sembro un pulcino spelacchiato....la notte sudo tantissimo.....aspetto proprio con ansia il freddo.....che spero mitigherà questi miei disturbi....vabbè non ci pensiamo e mangiamoci un bel piatto di pasta :-)
250 g. rigatoni
1 scatoletta di tonno sott'olio da 170 g.
4 pomodori pelati
olio aromatizzato all'aglio e peperoncino

sale
in una padella capiente metto l'olio e il tonno sgocciolato e faccio insaporire qualche minuto....aggiungo i pomodori spezzettati e salo...faccio cuocere circa una ventina di minuti e con questo sugo condisco i rigatoni:-) buon appetito

8 commenti:

Claudia ha detto...

Un classico sempre attuale e buono! baci cara e buon w.e. :-)

Mary ha detto...

Che buona questa versione devo provare , il tonno con i rigatoni mai pensato ahaha . Buon weekend!

Elena ha detto...

Arieccoti finalmente...a dire il vero sei tornata da un po è vero ma solo adesso riesco a lasciarti un commento di bentornata...ho guardato le ultime ricette che hai messo e come vedo sei tornata con tante novità carine. Mi attirano le polpette con il pesto e davvero simpatici sono i wustel con gli spaghetti...insomma, sono contenta, un abbraccio sincero

stefy ha detto...

un classico sempre gustoso che risolve anche i pranzi dell'ultimo minuto.....

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

adoro la pasta con il tonno e la tua preparazione e fantastica..baci,buon fine settimana :)

Giovanna ha detto...

Buonissimi, piacciono tanto anche a me!
Un bacio

Luca and Sabrina ha detto...

Annamaria, che figura, andiamo a correggere, è vero, è Zambrone! Ci avevi chiesto l'altra volta di Sibari, fuori strada, infatti avevamo fatto una deviazione di qualcosa come una quarantina di km se non di più. Era circa l'ora di pranzo, Alice Ginevra era affamata perchè le era rimasto poco latte, quindi visto il cartello Sibari abbiamo deciso di dirigerci in quella direzione per trovare un centro commerciale e fare scorte di latte e di altre cose ci sarebbero tornate utili appena arrivati. Ecco perchè siamo arrivati all'appartamento che eranoquasi le 17, con i proprietari che ci avevano dati per dispersi.
Da te fa ancora caldo? Qui le temperature sono scese parecchio, soprattutto è grigio e piove da ieri. Sabato sembrava piena estate e il giorno dopo era già tutto diverso. Meglio così, il caldo ce lo siamo goduto fin troppo, adesso vedrai che si rinfrescherà anche da te.
Mitico quel tuo olio aromatizzato che sul tonno ci sta un bijou!
Baci baci da SAbrina&Luca

Lo ha detto...

mi spiace che questo caldo ti dia così fastidio....accidenti...è davvero un po' anomalo e lo dico io che nel caldo mi ci trovo benissimo! un abbraccio