lunedì 23 maggio 2011

Coste impanate


quando compro le bietole....quella parte bianca che tolgo....mi dispiace tantissimo buttarla...cerco sempre di inventarmi qualcosa...
coste di bietola leggermente lessate....
prosciutto cotto
provola affumicata
1 uovo
pangrattato
sale
olio
dopo aver leggermente lessato in acqua salata le coste...le lascio raffreddare...e a due a due le farcisco con provola e prosciutto...le passo nell'uovo sbattuto con un pò di sale..e infine nel pangrattato....le pongo in una teglia ricoperta di carta forno e le ricopro con un pò di olio...inforno a 200 gradi fino a farle gratinare....devo dire che sono state molto buone....

ringrazio di cuore Luca e Sabrina per avermi omaggiato di questo carinissimo premio:-)

22 commenti:

Mary ha detto...

ciao annamaria come stai? interessante questa ricetta è da provare . l''aspetto è favoloso!

Claudia ha detto...

Ciao! è un pò che non ti leggevo spero tutto ok... Ottima idea questa che ci proponi.. devono essere gustosi.. così non si butta via nulla... smackkk

Tomaso ha detto...

Finalmente ci sirivede cara Annamaria sei stata un poh assente,
comunque un ritorno con una ricetta sicuramente degna di te.
Buona serata cara amica.
Tomaso

Mirtilla ha detto...

spero davvero di rileggerti quanto prima :)

Luca and Sabrina ha detto...

La nostra esperienza con le ditte e le campionature è molto limitata, comincia con la Molino Chiavazza, che è uno dei marchi che acquistiamo anche solitamente, perchè ci piacciono e troviamo ottimo il rapporto qualità-prezzo. Poi abbiamo avuto modo di provare le Farine del Molino Rossetto che sono tanto decantate e costano un occhio. Sinceramente non ci hanno per nulla soddisfatto, idem i preparati per le torte e abbiamo detto la nostra. Piacciono a tutti a quanto pare, ma secondo noi c'è di meglio a prezzi molto inferiori. Se devo sputtanarmi pubblicizzando un marchio che non mi piace in cambio di una campionatura....ma ti pare? Hai fatto bene a dire la tua! Noi della Rizzoli conosciamo le alici in vasetto di vetro, quelle classiche e non sono male, ma tante volte compriamo le più economiche.
Veniamo alle costine impanate, ricordo di averle preparate una volta, un po' di tempo fa ed erano buonissime, poi sarà che le bietole non le compriamo da tempo perchè quando preparo le erbette vado su spinaci e cicoria, che Luca preferisce alle bietole. E se non ci metto peperoncino o scamorza non mangia nemmeno quelle. Ci piace l'operazione riciclo comunque, e nei giorni scorsi abbiamo dato fondo al frigorifero con grande soddisfazione.
Annamaria, ti rendi conto che mancano solo 7 settimane, non mi voglio fare venire l'ansia in nessun modo, ma il momento è davvero vicino! ti terrò informata e sappi che appena sarà nata ti manderò un messaggio!
Bacioni da Sabrina&Luca

Simo ha detto...

Purtroppo i periodi no ogni tanto riaffiorano a tutti... l'importante è che tu tiri fuori la tua proverbiale grinta e forza 'animo per superarli...
Ti mando un abbraccio...e ti dirò, con alcuni fornitori il problema è comune!
Io il logo lo metto solo al ricevimento della merce

LA PASTICCIONA ha detto...

un'idea originale ,brava ,ciao

Elena ha detto...

L'idea delle coste delle bietole è veramente geniale! Me ne sono subito innamorata. Per le collaborazioni, devo dirti sinceramente che io me ne sono sempre tenuta lontana.. preferisco comprarle le cose per provarle, ma sono punti di vista!
Un abbraccio

BARBARA ha detto...

Mi segno l'idea...bella appetitosa!

marsettina ha detto...

mi piace la tua ricetta annamaria ,approvo ciò che hai detto se un prodotto non ti convince meglio non pubblicizzarlo

Dida70 ha detto...

mmm...le coste impanate come le hai fatte tu mi sa che devono essere gustosissime...per il resto sai già quanto condivido in pieno tutto ciò che dici, per il periodo no...bhè anche per quello ti comprendo in pieno...prenditi il tempo che ti serve, chi ti ama , ti aspetta e ti segue sempre...
tvb
dida

soleluna ha detto...

Ciao, mi spiace per il periodo no, ma ticapisco ultimamente anch'io non sono molto in forma, il lavoro da sempre un sacco di preoccupazione e mi lascia sempre mogia...come hai notato non metto molti post.. le collaborazioni non le ho mai cercate e leggendo la tua esperienza sono felice così, quello che mi lascia perplessa invece sono i cambiamenti dei vari blog stanno diventando tutti eleganti e raffinati....secondo me hanno perso la cosa più essenziale cioè la normalità di tutti i giorni...ti abbraccio Luisa

Emilia ha detto...

Ottimo questo ''riciclo'', mai visto. Brava Anna, come va ?? Bacione :-)

Sara ha detto...

Ciao Annamaria, passa da me che c'è un premio che ti aspetta... Sara

Tatiana ...e le sue torte :) ha detto...

Tesoro mio... a parte il tuo momento no che so quanto fastidio ti provochi, le tue mani ma soprattutto la tua testa e il tuo cuore vanno alla grande se fanno queste slurposità! Ti voglio bene tesorì :))) ...pure perchè adoro la tua schiettezza :D

soleluna ha detto...

Felice weekend un bacio Luisa

Fabipasticcio ha detto...

La tua ricetta è appetitosa come tutte le tue ricette.
Per i logo delle ditte, io non ne ho...forse solo per pigrizia, forse solo perchè il mio è un blog "sui generis", ma mettere il logo delle ditte è pubblicità praticamente gratuita e visibilissima per loro. Un minimo di serietà ce la si aspetta da parte delle ditte.
Per il tuo periodo no, pensieri positivi carissima.
Buon fine settimana

soleluna ha detto...

Felice weekend un bacio luisa

barbara ha detto...

I "regalini" sono certo allettanti, ma se poi ti ritrovi a "dover pubblicizzare una cosa che non consiglieresti manco a uno che ti sta sulle scatole allora proprio no!

Comunque l'idea di "recupero" cose è fantastica, anche io odio buttare le cose!

Spero che il periodo no passi presto! :)

Un bacione grande!
Babi

NIGHTFAIRY ha detto...

Tesoro come stai?
Le coste hanno un aspetto molto goloso!

soleluna ha detto...

Buona settimana un bacio Luisa

Arthur C. ha detto...

ciao io non conoscevo questa ricetta, ma sembra delizioso, voglio farlo per vedere se questo è una ricetta buona e se i gusti deliziosi per il compleanno di 4rx, grazie